Home / genitori e figli / Il bullismo può dipendere dai genitori

Il bullismo può dipendere dai genitori

Il bullismo è certamente una delle peggiori condotte che si possono sostenere in età scolare e in alcuni casi anche in età adulta.

Con l’avvento dei social network questo problema si è amplificato, portando in diverse situazioni, ragazzi di giovane età non solo ad avere un comportamento da bulli ma che li ha portati anche a superare i limiti della legalità e delle regole sociali alle quali invece dovrebbero attenersi.

La crudeltà che può essere generata dal bullismo è negativa sia per il soggetto che pratica tali azioni di violenza e di sminuimento della persona che prende di mira, sia per colui che subisce le angherie.

Nei casi peggiori, non bisogna dimenticare che alcuni episodi gravi di bullismo hanno portato al suicidio di giovani che non sono riusciti a sopportare il peso delle pressioni negative da parte di un bullo o di un branco.

Il bullismo: colpa anche dei genitori?

In molti, si chiedono se sono i genitori a generare questo comportamento nei figli o se la causa e da riscontrarsi all’interno del contesto sociale e relazione nel quale vive il bullo. Il bullismo sicuramente deriva da svariati fattori che non possono essere attribuiti tutti e solo ai genitori e al loro modello comportamentale.

Bisogna considerare che in alcuni casi, anche se molto rari, il bullo è un soggetto che non prova empatia ed è completamente anaffettivo che di conseguenza ha bisogno alla scoperta del suo comportamento di un sostegno psicologico.

Nonostante ciò, anche l’atteggiamento e l’influenza dei genitori può agire in modo significativo nei figli che agiscono di prepotenza e che poi praticano il bullismo con i propri coetanei o con chi entra a far parte della loro sfera di conoscenze.

Il bullismo può dipendere dai genitori
Il bullismo può dipendere dai genitori

Spesso se i genitori, sin da quando i figli sono piccoli tendono a giustificarli per ogni azione che compiono, se sono estremamente protettivi nei loro confronti tanto da non renderli mai responsabili delle loro azioni, fanno sì che i bambini crescano credendo che qualunque cosa facciano non sia loro responsabilità, non sia una colpa e che possano dunque decidere di conseguenza se essere o meno prepotenti con il prossimo. Inoltre, il bullismo è causato spesso dall’incapacità del ragazzo di vedere il prossimo come un nemico, questa sensazione è sicuramente data dall’influenza genitoriale.

Accettare il prossimo

Quindi per far sì che un genitore non influenzi negativamente i comportamenti del figlio rischiando che questo poi diventi un bullo, è necessario sin da bambini renderli consapevoli delle conseguenze delle proprie azioni e dargli la possibilità sempre, di assumersi le responsabilità dei propri comportamenti. Inoltre insegnarli ad accettare il prossimo e colui che è diverso, è il modo migliore per evitare che si creino episodi di prepotenza e bullismo.

Il bullismo può dipendere dai genitori
5 (100%) 1 vote

Guarda anche

Educare i bambini al consumo giocando

Educare i bambini al consumo giocando

Educare i bambini al consumo giocando :Quando i bambini sono piccoli non comprendono ancora il …